Perle d'acqua | L' eccellenza delle piscine

Piscina interrata Perle d'Acqua

Piscine oggi: Tra naturale e Hi Tech

I nuovi valori che guidano la società occidentale in questo momento impattano anche sull’universo piscine, polarizzandolo tra una ricerca di massima naturalità e un approccio che spinge l’evoluzione tecnologica.

Negli ultimi anni il concept piscina si è evoluto verso tendenze all’avanguardia sia dal punto di vista tecnologico, dei materiali utilizzati, sia delle tecniche costruttive e finiture, includendo importanti valori come il risparmio energetico e l’ecocompatibilità. Come nella moda, nel design e nell’architettura, e in generale in tutti i settori produttivi, il cambio di stile e l’adeguamento a queste nuove esigenze porta a rinnovare anche il concetto di piscina, che diventa sempre più l’elemento di continuità con l’edificio a cui è legata.

Piscine: Piscine Hi Tech

Una piscina all’avanguardia, oltre a migliorare la qualità della vita, conferisce indubbiamente un valore aggiunto alla location in cui è collocata. E la diffusione di queste istanze cresce esponenzialmente anche grazie alla velocità con cui si entra in contatto con i diversi canali informatici stando comodamente seduti in poltrona. Nel mondo piscine il valore predominante sembra essere la naturalità: le nuove tendenze vertono su materiali per rivestimento che simulano sempre più l’effetto naturale simil pietra, sia nella pavimentazione perimetrale esterno vasca, sia nella parte sotto acqua. Queste tonalità (bianco avorio, grigio chiaro/intermedio/scuro, beige) conferiscono una colorazione all’acqua che rimanda a invasi naturali.

Piscine: Le nuove tendenze

Se si opta per il rivestimento interno della piscina in PVC le tonalità che vanno per la maggiore sono sicuramente il bianco, il beige e il grigio chiaro; tutte tonalità che donano allo specchio d’acqua colorazioni naturali che variano dall’azzurro chiaro e scuro al verde acqua. Di pari passo vi è una tendenza nella realizzazione di piscine con forme geometriche e minimali, intervallate da salti di quota tra un piano e l’altro, creando tra loro zone a profondità variabili e cascate d’acqua tracimanti.

Piscine: Verso l’automatismo domestico

La suggestione evocativa di ultimo grido suggerisce ambientazioni di grande classe, in cui il nuovo si pone come perfezione e tecnologia a servizio dell’uomo e del suo habitat. La possibilità di gestire, anche grazie a uno smartphone, l’accensione delle luci, gli strumenti per disinfezione e pulizia, la temperatura dell’acqua e perchè no l’attivazione di cascate e getti ad idromassaggio, ingloba la piscina nell’automatismo domestico anche in questo caso per agevolare i compiti nella gestione quotidiana.

Piscine con panorama

Un’altra tendenza che proprio nuova non è, ma che di sicuro è meno diffusa rispetto alle realizzazioni più comuni, sono le pareti vetrate o in acrilico. Particolarmente suggestive e di grande effetto, vengono spesso realizzate in zone in cui vi sia un naturale pendio in cui “incastonare” la piscina. L’acqua tracima sopra alla parete per poi essere convogliata in una canalina di raccolta collegata alla vasca di compenso. L’effetto che si ottiene stando dentro alla vasca è quello di fluttuare nell’aria, soprattutto se il panorama su cui si affaccia il pendio è verso una vallata o una zona aperta. Ma pur non avendo a disposizione location da urlo, si possono realizzare piscine con pareti vetrate, magari su tutti e quattro i lati, impreziosendo anche spazi di piccole dimensioni. L’utilizzo di acrilico o vetro cambia a seconda delle diverse esigenze tecnico-costruttive del caso. In tutti i casi la piscina si pone sempre più come elemento di gioia, di bellezza, di benessere per il corpo e per la mente, sia che la preferiate “naturale” sia hi-tech.

Post a Comment