Perle d'acqua | L' eccellenza delle piscine

Piscina Fuori Terra con rivestimento in legno - Perle d'Acqua

Piscine fuori terra

Per troppi anni abbiamo associato la piscina fuori terra ad un prodotto economico, magari non bello esteticamente, ma che ci permettesse di fare il bagno estivo per poi essere smontata a fine stagione.

Oggi, anche grazie all’evoluzione dell’offerta di alcune aziende che hanno investito sul miglioramento qualitativo di questo tipo di prodotto, sulla sua affidabilità e sulla sua resa estetica, possiamo dire che anche le piscine fuori terra stanno “cambiando pelle” a patto che la scelta del prodotto tenga conto di alcune caratteristiche qualitative essenziali per la buona riuscita di tutta l’operazione.

Come scegliere e classificare una piscina fuori terra

Molte sono le tipologie, le misure e il livello qualitativo di una piscina fuori terra. Anche il budget da prendere in considerazione è molto vario ma ci sono alcuni fattori oggettivi che è meglio sapere: quasi tutte le piscine economiche sono prodotte in Cina, sono di bassa qualità, hanno accessori a volte imbarazzanti e si nascondono dietro nomi similamericani per celare al cliente la loro vera provenienza. Salendo di prezzo è possibile trovare prodotti realizzati in Italia che hanno caratteristiche di durata e di performance, anche degli accessori inclusi, certamente superiori alla media del mercato. Con la mia esperienza ho realizzato un breve specchietto che può guidare nella scelta di una piscina fuori terra:[/vc_column_text]

  • Budget
  • 1000
    fino a
  • Misura:
    2,5 x 4,5

    Tipo:
    Giocatolo

    Qualità:
    Scarsa

    Durata media:
    Non prevista

    Made in Cina

  • Budget
  • 2000
    fino a
  • Misura:
    3,0 x 5,0

    Tipo:
    Gioco/diver

    Qualità:
    Sufficiente

    Durata media:
    2/5 anni

    Cina/Italia

  • Budget
  • 5000
    fino a
  • Misura:
    4,0 x 9,0

    Tipo:
    Gioco/sport

    Qualità:
    Buona

    Durata media:
    15 anni

    Italia

  • Budget
  • 5000
    oltre
  • Misura:
    5,0 x 10,0

    Tipo:
    Gioco/arredo

    Qualità:
    Ottima

    Durata media:
    25 anni

    Italia

Lo specchietto è certamente generico ma alcune cose si capiscono immediatamente:

1) Non esistono i miracoli ma solo prodotti più economici
2) Ci sono piscine per tutte le tasche ma non è detto che dopo 10 anni di utilizzo si spenda di più partendo da una piscina più costosa
3) La durata sarà direttamente proporzionale alla cifra spesa (se ho scelto un prodotto italiano o comunque con garanzia di costruzione)
4) La scelta del rivenditore/manutentore/consulente in una vasca dove faccio il bagno con la mia famiglia è di grande importanza dal momento che l’acqua ha bisogno di essere trattata chimicamente e fisicamente. Avendo un esperto alle spalle riuscirò a controllare la mia piscina con facilità e competenza.

Esperienza

Secondo lo specchietto e la mia esperienza diretta nel settore, sconsiglio l‘interramento di piscine economiche “a sacco” con tubolari, se non in casi eccezionali, perché il lavoro che richiedono è troppo oneroso e il cliente, pensando di risparmiare acquistando un prodotto di fascia bassa, si trova poi a dover superare gravi difficoltà in fase di messa in opera che compromettono il risparmio. Pensate ai lavori di consolidamento dello scavo che, altrimenti, nel tempo potrebbe muoversi e schiacciare una struttura così debole.

Altro fattore chiave, sotto il profilo del risparmio economico è la costruzione di una base in cemento che permette ai possessori di una piscina fuori terra di avere una vasca perfettamente in piano e di avere un posto dedicato ad essa rendendo la manutenzione più facile. La maggior parte delle istruzioni delle piscine fuori terra danno la base come facoltativa, ma subito durante il montaggio ci accorgeremmo dei difetti anche pericolosi che il montaggio senza base produce in termini di tenuta della piscina stessa. In qualsiasi piscina la mano d’opera per il montaggio incide in modo consistente sul costo finale perciò invito le persone che vogliono risparmiare e possiedono un po’ di manualità a utilizzare l’arma del “fai da te” se possibile con un consulente di buona esperienza alle spalle che garantisca la riuscita del lavoro e affidarsi a un’azienda specializzata per la soluzione dei problemi più rilevanti di messa in opera.

L’importanza degli accessori per piscine

Si parla sempre di piscine ma mai di accessori. Pensare che alcuni accessori per piscine sono importantissimi per la sicurezza degli utilizzatori. È questo il caso della scaletta che deve sostenere le persone, sia fuori che dentro la vasca ed evitare ogni problema determinato dalla sua rottura. La scaletta è infatti sottoposta a una serie di sollecitazioni molto forti, innanzitutto dalla corporatura degli utilizzatori, dal bambino piccolo fino all’adulto corpulento, con corpi bagnati e a temperature anche di 40 gradi.

Partendo dal presupposto che una scala di buona qualità è più sicura, e che la si deve tenere sempre manutenzionata sostituendo le parti in plastica deteriorate.
Sappiamo che per essere veramente sicura la scaletta deve essere fissata alla vasca in modo che l’utilizzatore possa fare forza sulle maniglie senza rischiare di cadere lateralmente. Il ribaltamento è infatti la causa più frequente di incidenti. Meglio se la scala abbia gradini rinforzati, superfici senza spigoli e pianetto superiore di sicurezza. Per ultimo la scala è veramente tale se, in condizioni di riposo cioè di non utilizzo, è inaccessibile ai bambini con accessori tipo le ribaltine o protezioni.

Piscine Fuori terra

Tra le aziende nazionali che producono piscine fuori terra di qualità la Pefor (partner Perle d’Acqua), nata nel 1980 dall’intuizione dei fratelli Mauro e Giovanni Pedrini per produrre forniture per esterno di alta qualità con assistenza, gestione e manutenzione dei prodotti venduti e l’azienda partner Piscine Laghetto, che ha portato sul mercato innovazione, fantasia e qualità di prodotto. Fino al 2000 la forza lavoro di entrambe le società viene assorbita quasi interamente dalla produzione e vendita delle Piscine Classic che ogni anno incrementano le vendite con performance veramente molto buone.

Con la nascita del mercato d’importazione dalla Cina, che spesso associa una più bassa qualità ad un prezzo nettamente più vantaggioso, le aziende nazionali perdono terreno proprio a causa dell’affermazione dei prodotti più economici, in troppe occasioni con standard qualitativi imbarazzanti. Voglio segnalare, rispetto alle problematiche dell’interramento di una piscina fuori terra, che l’unica piscina veramente montabile senza base in cemento, anche se il fondo dello scavo non è proprio in piano, e con un elevato profilo qualitativo è la “Classic Evolution” di Piscine Laghetto che, con la sua costruzione senza angoli, permette la messa in funzione della stessa con l’ausilio dei suoi sottopiedi. Il modello Evolution sopporta anche dislivelli di 15/20 centimetri senza mettere in pericolo la struttura della vasca e le persone che la frequentano. Piscine Laghetto, inoltre, ha lanciato una linea di piscine chiamata “Dolce Vita” che può essere inserita in parte interrata e in parte fuori terra riducendo l’impatto al minimo e regalando ad ogni giardino un tocco magico ed estremamente funzionale e piacevole da usarsi. Nessuna superficie è troppo piccola troppo ripida o troppo angusta per una piscina Dolce Vita.

Da molti anni siamo partner di Piscine Laghetto ma mai,fino ad ora, si poteva inserire in un giardino una vasca tanto bella e modificabile una piscina che per misure, accessori, possibilità di installazione (interrata seminterrata o fuori-terra) potesse arredare e completare ogni spazio esterno.
Con la linea “Pop“, inoltre, l’innovazione e l’accuratezza costruttiva sposano un’immagine moderna e accattivante, viste le splendide tonalità con le quali è realizzata, per colorare e arredare il nostro giardino, con un tocco di eleganza contemporanea o di giocosa frizzantezza.
La piscina Pop è insomma da considerare come un grande giocattolo che con colori così eccentrici riesce a darci quel senso di divertimento e di allegria tipico della piscina anche solo guardandola.

Per concludere…

La conoscenza delle piscine e la professionalità conquistata dopo molti anni ci permette di avere pronta per il montaggio, sempre in collaborazione con Piscine Laghetto, la piscinaDolcevita“, una vasca rivestita di pannelli con materiale intrecciato, di una bellezza oggettiva, autoportante da inserire in qualsiasi giardino con grande facilità, parzialmente o interamente interrata, addossata o arredata con sbalzi, luci, scaloni e una dotazione tecnica di qualità e perfettamente efficiente.
Le Piscine Laghetto, completamente italiane, sono piscine a tutti gli effetti che non hanno niente da invidiare alla classica piscina interrata ma essendo autoportante e con accessori di grande qualità si prestano per innumerevoli soluzioni a riempire, arredare, completare i giardini di tutti i nostri clienti con un design moderno e accattivante e una fruibilità di primo livello.

E la storia può continuare…

Post a Comment